porta a scuola la felicità!

Nella scuola, il luogo che più di ogni altro dovrebbe accompagnarci in un percorso di crescita nel rispetto reciproco, nel riconoscimento del valore che ognuno di noi porta con sè, nella consapevolezza di cosa significhi diventare cittadini e cittadine, si consumano spesso violenze e solitudini. Vogliamo imparare la matematica e la storia, ma anche ad elaborare i nostri sentimenti e le nostre paure, a confrontarci, a guardarci, per capire che in fondo ci assomigliamo molto di più di quel che pensiamo. Una delle modalità migliori per farlo è il teatro.  Vi invito a dedicare 5 minuti a questo bellissimo progetto contro il bullismo, tratto dal mio libro L’altra parte di me, … Continua

ALIENAZIONE PARENTALE: INTERVISTA AL MAGISTRATO

articolo che ho pubblicato su Letteradonna/Elle. Davvero ci importa dei bambini e delle bambine? Ce lo chiediamo spesso quando di fronte a separazioni e divorzi assistiamo a una contesa privata e pubblica in cui sentiamo sempre più spesso parlare di alienazione parentale (o genitoriale, conosciuta anche come Pas), una presunta manipolazione psicologica con cui un genitore allontana (aliena) i figli dall’altro. Se ne parla anche nel contratto di governo stipulato da Lega e Movimento 5 stelle, dove alla voce «Diritto di famiglia» il fenomeno viene definito «grave» e si fa riferimento all’introduzione di norme per contrastarlo. E i parlamentari non se lo sono fatti ripetere due volte: a giugno 2018 … Continua

IMMACOLATA STABILE AVEVA DENUNCIATO

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Ancora un femminicidio. È successo nella notte tra il 22 e il 23 luglio in provincia di Caserta, dove un uomo ha strangolato a mani nude la moglie Immacolata Stabile, che aveva da poco ritirato una denuncia per maltrattamenti. Per poi togliersi la vita. Poche ore dopo su una testata online di San Nicandro Garganico è uscito un articolo che ricorda l’omicidio di Maria Daniele proprio nella cittadina pugliese. Aveva 36 anni quando nel 2007 è stata uccisa dal marito, dopo numerose segnalazioni e interventi dei carabinieri per maltrattamenti e stalking. A raccontare la storia è stata la figlia, la 16enne G.P. che all’epoca … Continua

Il M5S CHIARISCA LE SUE POSIZIONI SUI DIRITTI CIVILI E DELLE DONNE

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Vincenzo Spadafora al Pride di Pompei ha detto: «Sono qui per ribadire come sottosegretario con delega alle Pari opportunità che il nostro Paese non può fare passi indietro sui temi dei diritti civili». «Credo che il ministro Fontana sia una persona con cui si potrà dialogare anche su questi temi nell’interesse di tutti i cittadini», ha aggiunto. A queste parole il ministro Fontana ha precisato in un post su Facebook che Spadafora ha parlato a titolo personale e non a nome del governo, affermazione ribadita anche da Matteo Salvini. Una smentita gravissima che delegittima Spadafora nel suo ruolo istituzionale alle Pari opportunità e rimarca … Continua

e le donne del governo Conte? zitte?

postato in: cristinaobber.it | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Vincenzo Spadafora è sottosegretario con delega alle Pari opportunità. Potrebbe essere buona cosa pensando che con un’esperienza di presidente Unicef nonché garante dell’infanzia sappia già qualcosa di diritti. Potrebbe essere buona cosa, ammesso che la sua – ipotizzata da altri – omosessualità fosse dallo stesso confermata, per la difesa indispensabile dei diritti delle persone lgbt. Le Pari opportunità di fatto non riguardano soltanto le donne, ma tutte le persone, indipendentemente dal genere, il sesso, la provenienza eccetera eccetera. Teoricamente dunque dovrebbe essere irrilevante il genere della persona che occupa quel ruolo. Mi chiedo però come mai si sia pensato di nominare un uomo per … Continua

1 2 3 4 60