COSA ABBIAMO FATTO IN TRIENNALE?

Vi abbiamo raccontando qualcosa di noi che non avevamo mai raccontato pubblicamente, perché partire da sé è il modo più sincero per avvicinarsi agli altri. Ecco il link https://www.corriere.it/video-articoli/2020/09/13/fischi-allusioni-sguardi-molestie-luogo-pubblico/b6a685aa-f5f4-11ea-9237-257205f52e6d.shtml

Genitori, fatevi sentire!

articolo che ho pubblicato su La 27esima ora del Corriere della Sera Genitori, fatevi sentire! Se siete indignati per la vicenda di Melito di Porto Salvo (una ragazzina di 13 anni che ha subìto stupri di gruppo per tre anni viene lasciata sola dai suoi concittadini e lo stesso procuratore capo di Reggio Calabria ammette l’omertà dicendo: «Tutti sapevano») passate al passo successivo, ovvero parlatene con i vostri figli e pretendete che di questo si parli anche nella scuola che frequentano. Se pensate che siano vicende rare o che riguardano zone degradate vi sbagliate, la violenza sessuale riguarda tutta l’ Italia (qui i dati del ministero sugli strupri tra minori, dove «primeggiano» i bravi ragazzi … Continued

17 maggio – giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

L’omofobia è un’allergia all’amore, un’allergia alla vita. Là dove vi è omofobia non vi è serenità. Accanto ai fondamentalisti cattossessivi, palesemente violenti, che generalmente sono anche sessisti e razzisti, e che sarebbe meglio affidare a degli specialisti, vi sono moltissime persone che soffrono di una omofobia lieve, non tanto negli esiti ma nelle intenzioni, lieve perché in cuor loro nemmeno la riconoscono. Non sono malvagie, non odiano, hanno buone relazioni umane, ma rispetto all’omosessualità si lasciano ingabbiare dal pregiudizio e vengono meno agli stessi principi morali che regolano quotidianamente le loro vite. Per mancanza di esperienza vivono attanagliate dalla confusione, dall’inquietudine, dal timore di ciò che non si conosce. Quella esperienza che … Continued

perchè non ho denunciato

pubblicato in: comunicazione, femminicidio, legge, stupro | 0

Oggi è il Denim Day, la giornata istituita 15 anni fa dall’associazione Peace Over Violenze in risposta alla sentenza della Cassazione che in Italia assolse un uomo dallo stupro di una ragazza perché indossava un paio di jeans. E in questa giornata lanciamo la sfida di pubblicare articoli con lo stesso titolo: “Perché non ho denunciato”. L’iniziativa è promossa da un gruppo di giornaliste che invitano tutte le altre, giornaliste e blogger, a fare proprio il titolo e l’immagine. E invita tutte le altre donne a raccontarsi rispondendo a: Perché non ho denunciato Io lo faccio con le parole di Veronica, stuprata a 21 dai suo “amici”, (Tommaso e altri due) … Continued