L’ITALIA CHE RISCHIA IL NO AL DIVORZIO E NON LO SA

Articolo che ho pubblicato su La27esimaora/Corrirere della Sera Si parla molto e giustamente del disegno di legge Pillon nr. 735/2018 in merito all’affido condiviso e alla violenza domestica, ma non si dice, o non abbastanza, che propone di fatto il No al divorzio per tutte le coppie con figli minori, ostacolando anche quelle che si vorrebbero separare consensualmente e senza guerre. Lo spiego con un esempio pratico: Supponiamo di essere una famiglia con mamma, papà e un bimbo che va alla primaria. Non vi è violenza all’interno della relazione e la coppia si vuole separare semplicemente perché l’amore è finito. Si è d’accordo che per il bene del bambino sia … Continued

ALIENAZIONE PARENTALE: INTERVISTA AL MAGISTRATO

articolo che ho pubblicato su Letteradonna/Elle. Davvero ci importa dei bambini e delle bambine? Ce lo chiediamo spesso quando di fronte a separazioni e divorzi assistiamo a una contesa privata e pubblica in cui sentiamo sempre più spesso parlare di alienazione parentale (o genitoriale, conosciuta anche come Pas), una presunta manipolazione psicologica con cui un genitore allontana (aliena) i figli dall’altro. Se ne parla anche nel contratto di governo stipulato da Lega e Movimento 5 stelle, dove alla voce «Diritto di famiglia» il fenomeno viene definito «grave» e si fa riferimento all’introduzione di norme per contrastarlo. E i parlamentari non se lo sono fatti ripetere due volte: a giugno 2018 … Continued

JULIEN, VITTIMA DELLA VIOLENZA DEL PADRE ‘INSOSPETTABILE CONTRO LA MADRE

articolo che ho pubblicato su La27ora del Corriere della Sera. «Un eccellente caposquadra, calmo e posato». Così i colleghi descrivono Antoine, protagonista del film L’affido di Xavier Legrand, Leone d’argento a Venezia e appena uscito nelle sale. Come spesso succede quando si parla di violenza domestica, il ritratto pubblico degli uomini non corrisponde a quello che ne fanno la moglie e i figli, succubi di un marito e padre padrone dentro casa. Così nel film la richiesta di affido condiviso che Antoine presenta alla giudice viene accolta, mettendo dunque in pericolo le sue vittime. Il film viene raccontato con gli occhi di Julien, il più piccolo dei figli, attraverso il … Continued

Il M5S CHIARISCA LE SUE POSIZIONI SUI DIRITTI CIVILI E DELLE DONNE

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Vincenzo Spadafora al Pride di Pompei ha detto: «Sono qui per ribadire come sottosegretario con delega alle Pari opportunità che il nostro Paese non può fare passi indietro sui temi dei diritti civili». «Credo che il ministro Fontana sia una persona con cui si potrà dialogare anche su questi temi nell’interesse di tutti i cittadini», ha aggiunto. A queste parole il ministro Fontana ha precisato in un post su Facebook che Spadafora ha parlato a titolo personale e non a nome del governo, affermazione ribadita anche da Matteo Salvini. Una smentita gravissima che delegittima Spadafora nel suo ruolo istituzionale alle Pari opportunità e rimarca … Continued