COSA È STATO IL NETWORK DAY DI RIMINI

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle Oltre 300 persone hanno affollato la sala del Teatro degli Atti di Rimini sabato 8 settembre in occasione del Network day, chiamata nazionale delle associazioni e delle realtà attiviste e di volontariato organizzata dalla rete femminista Rebel Network e dal centro antiviolenza Rompi il silenzio Rimini, in collaborazione con la regione Emilia Romagna e il Comune di Rimini. Hanno aderito più di 150 realtà da tutta Italia e anche internazionali, tra cui Green Peace Italia e Amnesty International Italia, Ippf, Dire, Agedo, Anpi, l’Osservatorio nazionale delle Pari opportunità di Auser. Tra le ospiti l’onorevole Laura Boldrini, Linda Laura Sabbadini e Graziella Priulla. In collegamento … Continua

PAMELA MASTROPIETRO, JESSICA FAORO E GLI SCIACALLI

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Il pomeriggio prima di essere uccisa Pamela Mastropietro si è prostituita per 50 euro con un 50enne incontrato per strada. Di quell’uomo abbiamo letto addirittura un articolo senza pudore che lo compiangeva pensando al suo rimorso (articolo di Fabrizio Caccia sul Corriere della Sera, poi rimosso senza nemmeno due righe di scuse) dopo aver saputo che fine orribile aveva fatto la ragazza. Perché se invece Pamela non fosse morta, tutto bene. Che nessun rimorso debba mai assalire un uomo che porta in un box una ragazza di 19 anni visibilmente in difficoltà e disposta a tutto in cambio di 50 disperati euro. D’altronde accade … Continua

NON STRUMETALIZZATE LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE PER CAMPAGNE RAZZISTE

articolo che ho pubblicato su La27ora del Corriere della Sera. 13 anni ha la ragazzina stuprata ad Ascoli Piceno da due ragazzi di 21 e 22 anni. Le poche informazioni che arrivano ci dicono che dopo gli stupri i due hanno inviato degli sms minacciando di morte la vittima se avesse denunciato. Fortunatamente la ragazzina, che conosceva uno dei due stupratori, ne ha parlato con i propri genitori ed è scattata la denuncia. Come a Rimini anche qui gli autori della violenza sono nigeriani, e allora le forze di estrema destra si scatenano: Forza Nuova ha detto «Proteggere il popolo è un dovere dello Stato e vista la sua complicità … Continua

CARO KAMIKAZE, MIO FIGLIO È PIÙ LIBERO DI TE

Caro kamikaze, mio figlio compie 16 anni tra pochi giorni, ha proprio l’età dei tanti teenager che hai fatto saltare in aria al concerto di Manchester. Ti devi essere sentito proprio un gran figo mentre li immaginavi spappolarsi nell’aria per merito tuo, perché di merito ti hanno certamente parlato quelli che si sono presi quelle vite, e anche la tua, giusto? O forse eri terrorizzato ma da vigliacco fino in fondo hai avuto paura di tornare indietro. Mio figlio sta crescendo bene, sa stare al mondo. Ed è anche uno di quelli che a scuola o dopo l’allenamento sportivo contesta una battuta razzista, una battuta nei tuoi confronti, che per … Continua

1 2