a proposito di stepchild adoption

postato in: cristinaobber.it | 0

Voglio raccontarvi un episodio accaduto durante la presentazione del libro di Francesca Vecchioni “T’innamorerai senza pensare” (leggetelo, è bello e c’è tutto quello che c’è da sapere su cos’è una famiglia) che ho avuto il piacere di presentare a Matera, in occasione del Women fiction festival 2015. Il libro di Francesca è un omaggio alla famiglia, partendo dai nonni, ripercorrendo la sua infanzia e la sua adolescenza, e raccontando poi la famiglia che ha costruito con Alessandra, oggi sua ex compagna, madre non riconosciuta (dallo stato) delle loro due bambine (#figlisenzadiritti).  Eravamo all’aperto, in una atmosfera serena, in cui Francesca con la propria vitalità raccontava aneddoti e peripezie di questa sua … Continua

A.A.A. CORAGGIO CERCASI, anche in tribunale

postato in: cristinaobber.it | 3

“Non volevo ucciderla”. Lo ha detto Maurizio Falcioni, l’uomo che voleva “solo” massacrare di botte la fidanzata Chiara Insidioso Monda, a cui ha inflitto pugni e calci anche alla testa, che ha sbattuto ripetutamente a terra. Fino a che lei, 19 anni e tutta la vita davanti, è svenuta e lo ha accontentato: non è morta. A distanza di due anni Chiara è in gravissime condizioni fisiche e neurologiche. Irreversibili, salvo qualche lento miglioramento. Chiara oggi è quella della foto che suo padre ha pubblicato sul suo profilo Facebook (e che io non mi sento di pubblicare). Maurizio Falcioni è stato condannato in primo grado a 20 anni. Inizialmente aveva negato le sue … Continua

16 anni, Terrone e Ricchione

postato in: cristinaobber.it | 3

“Ciao Cristina, io sono un omosessuale non dichiarato e ci tenevo a ringraziarti tantissimo per l’incontro di stamattina a scuola, mi hai riempito il cuore, grazie davvero”. Poi c’è un cuoricino. Mi arriva questo messaggio via facebook prima dell’estate, come spesso accade dopo un incontro a scuola. Leggo le parole di Stefano e penso a lui, che non ha alzato la mano, che non ha detto niente. Che ha ascoltato le cose belle ma anche le cose brutte che sono state dette. Non c’è malafede tra i banchi di scuola (quella ce la dispensano i cattossessivi) ma si può essere omofobi senza saperlo anche a 16 anni. Rispondo dunque a Stefano, chiedendogli … Continua

Milano, 7 ottobre, siete tutti invitati

postato in: cristinaobber.it | 5

Quando tra i genitori ci sono dei gravi problemi di violenza i bambini stanno in mezzo, si trovano loro malgrado ad assistere alle violenze, talvolta a subirne, a veder stravolgere la loro vita per qualcosa di cui ovviamente non hanno alcuna colpa. Che cosa fa lo Stato per proteggerli, per lasciare che non sia la casualità a determinare il rispetto dei loro diritti di piccole persone, il buon senso dei genitori, il loro grado di responsabilità genitoriale? E quando i genitori sono incapaci di assumersi questa responsabilità nei confronti dei figli, o quando ricorrono essi stessi allo Stato nel tentativo di proteggerli, lo Stato come risponde? Ne è capace? E come? Ogni volta … Continua

1 20 21 22 23 24 25