DAL NICARAGUA UN GRIDO: LA DITTATURA CI UCCIDE

Dal Nicaragua apprendo via whatsapp che sono stati ritrovati oggi 21 desaparecidos, tutti morti. Ero in Nicaragua nel 1988, vi ho trascorso quattro mesi. Il 19 luglio 1988, anniversario della Rivoluzione sandinista del 1979 che aveva sconfitto il dittatore Anastasio Somoza, eravamo in tanti nella capitale, su un immenso prato, durante i festeggiamenti ufficiali. Sul palco c’era Daniel Ortega, uno dei comandanti della rivoluzione più acclamati da quel popolo che oggi è sceso in piazza, unito, contro il suo tradimento. Anche io ho applaudito al suo discorso e oggi ciò che sta accadendo mi addolora nel profondo. Il governo di Ortega (è in carica dal 2006, al terzo mandato, grazie … Continua

Ciao, sono Martina e sono felice

articolo che ho pubblicato su La 27esima ora del Corriere della Sera per la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Martina ha 24 anni, gira in sedia a rotelle ed è lesbica. Se le chiedi com’è il sesso ti risponde Grandioso, se le chiedi se è innamorata il suo volto si illumina in un sorriso, se le chiedi come è la sua vita ti dice Bella. -Sei fidanzata? Sì, con Erika. Siamo andate a vivere insieme dopo tre mesi. Dicono che le lesbiche al secondo appuntamento organizzano il trasloco, per noi è stato proprio così. Viviamo insieme da sei anni e sono innamorata come allora. Quando ci vedono insieme mi chiedono se … Continua

e se si rompe il preservativo?

  Che differenza c’è tra RU486 e Pillola del giorno dopo? In questo breve e chiaro video un’ostetrica ci spiega la differenza. Recentemente l’ Agenzia italiana del farmaco ha dichiarato che la Pillola del giorno dopo non è un farmaco abortivo (come la RU486) bensì un contraccettivo di emergenza. L’Agenzia ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bugiardino corretto con la dicitura “inibisce o ritarda l’ovulazione”. Qui un post di Un altro genere di comunicazionesu Pillola del giorno dopo Qui un post di Centonovantaquattro su RU486 Qui post di Vitadidonna su tutti i metodi contraccettivi. La violenza sulle donne passa anche da qui, noi vogliamo essere libere di scegliere. In altri paesi le cose funzionano diversamente, saperlo ci aiuta … Continua

1 2 3 4