0 Responses

  1. Filippo

    ieri mi sono trasferito nella mia nuova casa a londra e ho dovuto sentire per tutto il pomeriggio un uomo dare della “puttana” (scusate il termine) alla propria ragazza. Purtroppo in inghilterra i muri sono di cartapesta e la si poteva chiaramente sentir piangere. Cosa c rende diversi dalle bestie in questi casi? Nulla.

  2. Mariarosa Bonazzi

    Il problema deriva anche l’uso del “possessivo” (pronome o aggettivo) MIA, TUA, SUA, NOSTRA, VOSTRA, LORO.
    Una donna, una persona, non appartiene a nessuno.
    s

    • Paolo

      non credo che dire semplicemente “la mia ragazza” o “il mio ragazzo”, “la mia compagna”, “il mio compagno” sia la causa del problema, appartenersi reciprocamente, l’uno all’altra può essere bellissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.