IN MENOPAUSA E FELICE: INSOPPORTABILE BRIGITTE

brigittemacron

 

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle.


La satira
è satira, si dirà, ma c’era bisogno di sottolineare – ancora?? – che la moglie di Macron è più grande di lui così tanto da non potergli dare un figlio?

Sarà certamente in menopausa madame Brigitte, con i suoi 64 anni, come lo sono anche io che ne ho 52. Gallina vecchia non fa più buon brodo sembra dirci questa vignetta, ci vorrebbe – appunto – un miracolo.

Un miracolo per cosa? Per essere – nuovamente – madri?

 

E perché dovrebbe essere un desiderio di madame Brigitte – e del marito – avere dei figli? Perché non accettare, cari satirici che avete bisogno di rispolverare unsessismo vetusto perché siete a corto di idee al passo coi tempi, che una coppia possa sentirsi tale, appagata e felice, anche senza il desiderio di un pancione in famiglia? Perché accanirsi sull’età della signora, perché ipotizzare che vorrebbe rincorrere una giovinezza – e una maternità – che ha già vissuto anzichè godersi semplicemente il suo splendido presente?

Questa vignetta fa pendant con il discorso di Renzi sull’attenzione del Pd alle mamme italiane, celebrate sulle passerelle degli stilisti come a Sanremo, perché la mamma è sempre la mamma ma una première dame di 64 anni bella e intelligente, e soprattutto felice, per i maschilisti di tutta Europa deve essere davvero insopportabile.

Lascia un commento