CARO KAMIKAZE, MIO FIGLIO È PIÙ LIBERO DI TE

Caro kamikaze, mio figlio compie 16 anni tra pochi giorni, ha proprio l’età dei tanti teenager che hai fatto saltare in aria al concerto di Manchester. Ti devi essere sentito proprio un gran figo mentre li immaginavi spappolarsi nell’aria per merito tuo, perché di merito ti hanno certamente parlato quelli che si sono presi quelle vite, e anche la tua, giusto? O forse eri terrorizzato ma da vigliacco fino in fondo hai avuto paura di tornare indietro. Mio figlio sta crescendo bene, sa stare al mondo. Ed è anche uno di quelli che a scuola o dopo l’allenamento sportivo contesta una battuta razzista, una battuta nei tuoi confronti, che per … Continua

DEBORA HA FATTO CENTRO

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. «La violenza sessuale è un atto odioso e schifoso sempre, ma risulta socialmente e moralmente ancor più inaccettabile quando è compiuto da chi chiede e ottiene accoglienza nel nostro Paese». Nel fine settimana ha fatto molto discutere il tweet di Debora Serracchiani, dirigente del Pd nonché governatrice del Friuli Venezia Giulia, tra interpretazioni, chiarimenti, constestualizzazioni più o meno forzate (tutto fuorché scuse, perché lei insiste con poca empatia e troppa saccenza). E l’invito da parte di Forza Nuova a ritirare la tessera onoraria del movimento. Serracchiani poi parla di «buon senso» e «rottura del patto di accoglienza», dice che intendeva sottolineare come la fiducia … Continua

IN MENOPAUSA E FELICE: INSOPPORTABILE BRIGITTE

  articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. La satira è satira, si dirà, ma c’era bisogno di sottolineare – ancora?? – che la moglie di Macron è più grande di lui così tanto da non potergli dare un figlio? Sarà certamente in menopausa madame Brigitte, con i suoi 64 anni, come lo sono anche io che ne ho 52. Gallina vecchia non fa più buon brodo sembra dirci questa vignetta, ci vorrebbe – appunto – un miracolo. Un miracolo per cosa? Per essere – nuovamente – madri?   E perché dovrebbe essere un desiderio di madame Brigitte – e del marito – avere dei figli? Perché non accettare, cari satirici … Continua

UN PD POCO FERTILE E TROPPO FERTILITY

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle «Lavoro, casa, mamme». Di questo si occuperà il Pd, ha detto Matteo Renzi all’assemblea del Pd post primarie 2017. Ma come? Anni di femminismo per vederci riconosciute come persone e adesso Renzi ci dice che siamo donne soprattutto se siamo mamme, o che le mamme sono donne di serie A e dei loro diritti chi governa si deve occupare. Mi dispiace amiche care che non avete figliato. Io ho due femmine e un maschio, ho dato il mio contributo alla patria e per il Pd di Renzi ho un posto in prima fila. Eppure anche le mie amiche che mamme non sono si vedono … Continua

1 2 3 4 5 6 45