STUPRO: QUEI BRAVI RAGAZZI, FEROCI E MANSUETI

postato in: cristinaobber.it | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Francesca Capaldo, capo sezione della polizia che ha interrogato gli stupratori di Rimini ha dichiarato in una intervista di essere rimasta impressionata dalla ferocia e dalla carica d’odioespressa durante la violenza da dei soggetti che, invece, durante gli interrogatori si sono mostrati ‘mansueti’. Di fronte alla ‘mansuetudine dello stupratore’ mi sono ricordata di tanti incontri con le assistenti sociali o le psicologhe che ho intervistato durante la stesura del libro Non lo faccio più mentre giravo l’Italia per capire come mai dei minorenni potessero compiere, così giovani, dei crimini tanto atroci. Alcune volte me li sentivo descrivere come dei ragazzetti che presi uno a uno … Continua

LO STUPRO NON HA COLORE

postato in: cristinaobber.it | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Violenza contro le donne: l’estate non ci ha risparmiato la mattanza. Le testate e i social ne hanno scritto, non senza polemiche di contorno, come accade oramai anche se parli di découpage. Ma qui si tratta di vite cancellate, distrutte, violate. E allora cerchiamo di concentrarci su quello che conta. Partiamo dal caso di Abid Jee, un mediatore culturale che ha scritto su Facebook: «lo stupro è un atto peggio ma solo all’inizio: una volta si entra il pisello poi la donna diventa calma e si gode come un rapporto sessuale normale». Non si capisce se quell’impersonale «si gode» si riferisce a entrambi (e … Continua

ASHA, CHE ‘CAPISCE’ I TERRORISTI

postato in: cristinaobber.it | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Il più piccolo tra le vittime a Barcellona aveva tre anni. Il più giovane degli autori della strage 17. Mio figlio ne ha 16. Lo guardo e mi chiedo come possa un ragazzo provare tanto odio, essere così spietato e con un cuore di pietra. Me lo immagino quel 17enne tra i banchi di scuola, in mezzo alle platee che incontro quando vado nelle aule magne a parlare di violenza. E penso ad Asha, 20 anni, arrivata in Italia a otto anni e cresciuta nella campagna lombarda. Dopo un incontro nel liceo che frequenta, come spesso mi accade, mi aveva scritto un pomeriggio raccontandomi … Continua

FIGLIE BADANTI, FIGLI BADATI

postato in: cristinaobber.it | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle.   Sono sul bagnasciuga, in spiaggia. Guardo il mare e ascolto impudica le confidenze di due signore sedute alle mie spalle. Una delle due si lamenta con l’altra del figlio, ancora in casa e pieno di esigenze da soddisfare. «Con questa spalla non gli stiro più le camicie, gliel’ho detto: gliele lavo e basta». Seguono delle riflessioni sull’efficacia delle infiltrazioni e poi si torna al cuore del problema, quel figlio che non se ne va di casa: «Sua sorella a 30 era già indipendente, lui son tre anni che dice che sta cercando ma intanto…». Scopro poi che le camicie da lavare sono «almeno una … Continua

1 2 3 4 5 6 7 52