e se si rompe il preservativo?

  Che differenza c’è tra RU486 e Pillola del giorno dopo? In questo breve e chiaro video un’ostetrica ci spiega la differenza. Recentemente l’ Agenzia italiana del farmaco ha dichiarato che la Pillola del giorno dopo non è un farmaco abortivo (come la RU486) bensì un contraccettivo di emergenza. L’Agenzia ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bugiardino corretto con la dicitura “inibisce o ritarda l’ovulazione”. Qui un post di Un altro genere di comunicazionesu Pillola del giorno dopo Qui un post di Centonovantaquattro su RU486 Qui post di Vitadidonna su tutti i metodi contraccettivi. La violenza sulle donne passa anche da qui, noi vogliamo essere libere di scegliere. In altri paesi le cose funzionano diversamente, saperlo ci aiuta … Continua

siamo tutte per la vita

postato in: 194, chiesa, femminicidio, legge | 0

Condivido le mie parole sulla 194, sono il cuore del mio intervento nell’incontro del 4 aprile in comune a Varese. Presenti un sala esponenti del Movimento per la vita, a cui ho chiesto una riflessione sul proprio pensare e sul proprio agire.   “A 37 anni ho scelto di non fare l’amniocentesi per non incorrere nel rischio dell’interruzione che questo esame comporta. Quella era la mia scelta in quel momento della mia vita, con delle circostanze, esistenziali e pratiche che erano soltanto MIE (non ultima una tranquillità economica che mi avrebbe permesso di sostenere un figlio o una figlia con gravi difficoltà, perché anche questo è un elemento che conta nelle scelte delle donne, sappiamo … Continua

solo allora profumeranno.

postato in: 194, giovani | 0

Ho chiesto a Thelma, 18 anni tra un mese, un post per l’8 marzo. Non le ho suggerito alcun tema, solo il titolo. Non c’è modo migliore di iniziare questa giornata che con le sue parole. 8 marzo, di Thelma Vita I Paesi occidentali dovrebbero tenere gli occhi ben aperti e tutelarsi da ciò che, quotidianamente, mina le libertà fondamentali di ciascun cittadino. “Quando tra gli imbecilli e i furbi si stabilisce un’allenza, state bene attenti che il fascismo è alle porte” ha detto Leonardo Sciascia. Ecco, dunque, che quando il furbo ed egoistico arrivismo di chi è al potere fa l’occhiolino al più gretto cattolicesimo, retaggio del Medioevo, la … Continua

Non si torna indietro!

postato in: femminicidio | 0

Siamo italiane, siamo europee, cittadine del mondo. Domani, 1 febbraio, scenderemo in piazza per difendere la libertà delle donne. Qui gli appuntamenti nelle varie piazze italiane, luoghi e orari. Chi non può scendere in piazza puà mandare una e-mail (qui il testo per il copia e incolla) all’ambasciata spagnola a Roma a questo indirizzo: emb.roma@maec.es Per mandare una e-mail bastano due minuti, due minuti per gridare “Io decido, sono libera e vivo in democrazia”. tutte le info su http://womenareurope.wordpress.com

1 2