lo farete?

postato in: femminicidio, giovani | 0

Mi scrive un ragazzo di 17 anni: “Molti credono che noi adolescenti difronte al ‘’femminicidio’’ rimaniamo estranei e l’argomento non ci tocca affatto, invece non è così, forse non siamo molto attivi per eliminare tutto questo, ma non si può dire che rimaniamo estranei. Io quando sento parlare di una donna che è stata uccisa dal marito, ex, fratello, padre e altre “sotto categorie” di uomini rabbrividisco, mi sento violato. E’ UNO SCHIFO. Credo che qualsiasi essere con un briciolo di coscienza si senta scosso dentro, poiché siamo sempre a stretto contatto con una figura femminile, fin dalla nascita, e non si può rimanere estranei.” Ecco ragazzi – ma mi rivolgo … Continua