lettera aperta al cardinale Bagnasco

postato in: cristinaobber.it | 6

Gentile cardinale Bagnasco, lei ha detto che con il ddl Cirinnà “si indebolisce l’istituto familiare”. Mi creda, “l’istituto familiare” è già indebolito. Il verbo indebolire presuppone qualcosa di solido, rassicurante. Il modello papà, mamma e due bambini che vissero felici e contenti mostra ogni giorno le sue fragilità. E glielo dice una persona che nella famiglia crede e che nonostante lo sfacelo di una ne ha costruito un’altra in cui sta proprio bene. Ma quello che fa della mia famiglia un luogo che mi piace non è l’istituzione in sé, non è un modello a cui ci ispiriamo. La nostra buona vita insieme la dobbiamo all’amore che ci è capitato … Continua

I CATTOSSESSIVI e il GENDER

postato in: cristinaobber.it | 11

Non me ne voglia la Treccani, ma quella del 3015 la immagino così: I Cattossessivi furono un movimento integralista di matrice cattolica nato in Italia nella seconda decade del terzo millennio. Si caratterizzarono per il violento ostracismo al comune pensiero dell’epoca che riproponeva con forza il ritorno ai valori laici e cristiani di rispetto e accoglienza ripresi dalla lettura del Vangelo e della Costituzione. Durante la fine del Novecento in tutto il paese avevano imperversato individualismo, volgarità e corruzione; il declino economico-finanziario dell’inizio del nuovo millennio aveva indotto la popolazione a rigettare quel modello spregiudicato e autodistruttivo per riportare al centro dell’esistenza umana elementi come l’amore universale e il bene comune. Per i … Continua

A 13 anni come a 50

postato in: chiesa, femminicidio, stupro | 2

“Avevo paura di non essere creduta”. Violentata ripetutamente a 13 anni da un sacerdote (qui articolo Ansa), una ragazza di 21 anni ha trovato ora il coraggio di denunciarlo e ha giustificato con questa frase il suo silenzio durato anni. La paura di non essere credute o di essere considerate in qualche modo complici della violenza subita, per come ci si veste, per quanto corti siano un paio di shorts o per come ci si atteggia, è uno dei problemi grandi che impediscono ancora oggi a circa il 90% delle vittime di non denunciare. Perchè ancora oggi è la vittima che si vergogna. Chi ha letto “Non lo facccio più” ricorda Veronica, la ragazza che a 21 … Continua

voce del verbo risarcire

postato in: pedofilia | 0

mi pare difficile che il sacerdote abbia “risarcito le cinque vittime”, come scrive la giornalista. può aver corrisposto un risarcimento economico stabilito dal giudice, ma non ha “risarcito”. e nemmeno una richiesta di soli 4 anni, con sconti annessi e connessi, risarcirà. o no?