perchè io valgo, prima e dopo lo shampoo

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Questa mattina ero dal fruttivendolo. Tra una cassetta di frutta e l’altra si parlava del femminicidio di Roma. Le solite frasi: «Ma un’altra!», «Ma quante!». E poi lo stupore: «Ma lui è un direttore di banca, vivevano vicino a piazza di Spagna!». Lo stupore deriva dal pregiudizio: quello secondo cui un direttore di banca (che, nello specifico, all’alba del Primo Maggio si è costituito per l’omicidio della compagna), deve essere per forza di cose una persona per bene, mica un disgraziato/ignorante da cui aspettarsi che perda la testa.   IL FEMMINICIDIO NON ARRETRA Ancora non è chiaro che il femminicidio è un delitto culturale, … Continua

non è stato stupro, meglio così

postato in: cristinaobber.it | 0

Ricevo e pubblico da Sara, perchè di molestie sessuali si parla poco e si minimizza troppo. “È un periodo di lavoro intenso. Gli ordini non mancano e i clienti spingono per avere le consegne prima della chiusura di agosto. Così, come spesso accade, le ultime settimane prima delle vacanze estive si lavora anche il sabato. Lavoro nell’attività di famiglia, la valle in cui vivo con il mio compagno e i miei due figli piccoli ha un fitto tessuto di aziende meccaniche, mio padre ne ha fatta crescere una con impegno e caparbietà imprenditoriale. Io ho raccolto il dono di mio padre – non senza qualche difficoltà di inserimento in un mondo tutto maschile – e … Continua