la scuola che ci piace

Pubblico per intero, compresi i complimenti per me, ma vi invito, soprattutto se siete prof, a riconoscere quanto sia importante parlare di omosessualità nelle scuole partendo -anche- da una storia d’amore che senza negare le difficoltà regala la conoscenza di una felicità possibile.  Abbiamo letto questo libro quasi per caso. Per caso no, a dire il vero, perché circa un mese fa abbiamo avuto il piacere e l’onore di incontrare Cristina Obber a Bassano, alla presentazione de “L’altra parte di me”. E ci è piaciuta subito. Una donna con la “d” maiuscola, tanto minuta quanto grande per come dice quello che in tanti vorremmo dire, per i suoi toni mai eccessivi, ma … Continued

se lo stupro è a scuola

pubblicato in: giovani, scuola, stupro | 0

A Messina due sedicenni sono stati arrestati per aver molestato ripetutamente una loro compagna. Violenza fisica, verbale e psicologica, passata anche attraverso facebook. La ragazza ha raccontato ai genitori ciò che le accadeva, i genitori sono andati dai carabinieri che dopo aver istallato delle telecamere hanno colto i due ragazzi in flagrante, mentre cercano di spogliare e toccare la loro compagna nel cortile, durante la ricreazione. Soltanto una settimana fa ero in un istituto tecnico dove i ragazzi e le ragazze mi hanno mostrato un breve cortometraggio girato proprio da loro e ambientato all’interno della loro scuola. Racconta di uno stupro, nel bagno. Uno stupro a scuola. Hanno scelto quel … Continued

GGGiovani!

Da una settimana in rete è esplosa la campagna FEMMINCIDIO: METTICI LA FACCIA, promossa dagli studenti veneti (Rete Studenti Medi del Veneto, UDU Padova, UDU Venezia, UDU Verona). Ne ho parlato con Anna Azzalin e Alberto Irone, dell’esecutivo regionale. Quando e come è nata questa iniziativa? Dieci giorni fa, durante un incontro dell’associazione Rete Studenti Medi Veneto; ci siamo resi conto che nelle scuole superiori si stava parlato di quanto accaduto in India, sia tra studenti che con alcuni prof., in vari momenti di dialogo. Ci siamo detti che era il momento di approfondire questo problema con i più giovani, e così è nata l’idea del cartello, la foto, la faccia, su Facebook perchè è il … Continued

si cambia di botto!

pubblicato in: scuola, stereotipi di genere | 0

Con queste scarpe lungo il corridoio mi hanno accolta in una scuola di Milano. Sono scarpe di donne, donne che non ci sono più, donne che le loro scarpe non le potranno più indossare. Nell’ auditorium c’erano circa 300 ragazze e ragazzi. Dalle prime file ognuno ha alzato un foglio bianco. Su ogni foglio c’era un nome di donna e la data in cui è stata uccisa, uccisa da un uomo, si chiama femminicidio. Ho provato una grande riconoscenza. Per loro, che mi stavano trasmettendo un’ emozione così forte. Per le loro prof che tanto hanno fatto e tanto continuano a fare per trasmettere una cultura di genere che i programmi ministeriali … Continued