Sonia.

pubblicato in: comunicazione, femminicidio, legge | 0

“Due mesi fa, la 42enne Sonia Trimboli, racconta un conoscente del palazzo di fronte, scappava insanguinata e trovava rifugio nell’androne di un condominio e nell’abbraccio di alcuni vicini, rapidi nel chiamare i soccorsi. Gli agenti avevano fermato Gianluca Gerardo Maggioncalda, il fidanzato coetaneo di lei. «La sera lui era già a casa».” (dal Corriere della sera) 1)Ora Sonia è un cadavere in un sacco di plastica. 2)Gianluca, con cui Sonia litigava e poi faceva la pace, e poi litigava e poi faceva la pace, l’ha strangolata. 3)Tutti nel condominio sapevano, tutti sentivano le urla. 4) Le forze dell’ordine non sono state in grado di difendere Sonia, di considerare Gianluca violento … Continued