CHIAMATE LA PEDOFILIA CON IL SUO NOME

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Venerdì 22 febbraio il quotidiano Il Tirreno pubblica la notizia di un coach di pallavolo condannato a due anni e dieci mesi per essere stato sorpreso in auto mentre baciava una 15enne del suo team di pallavolo. «Un singolo episodio», che all’uomo ha rovinato la vita, sente il bisogno di tranquillizzarci il giornalista. «Un bacio proibito e la vita si frantuma in mille pezzi, dalla famiglia al lavoro», comincia così una narrazione che ci parla di «una debolezza», di «una scappatella» per cui l’uomo oltre ad aver perso il lavoro è stato lasciato dalla moglie. Parla di un uomo che «non ha saputo resistere», perché Eva è sempre pronta a tentarci, … Continued

ASSIST VUOLE LE AZZURRE SU RAIUNO.

pubblicato in: cristinaobber.it, donne, media, sport | 0

articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. La Nazionale italiana maschile non è riuscita a qualificarsi ai Mondiali di Russia 2018. Ma quella femminile è ancora in corsa per la massima competizione, in programma dal primo al 30 giugno 2019 in Francia. Ed è in gran forma: è seconda nel girone di qualificazione a nove punti, con tre vittorie su tre, zero reti subite e nove gol segnati. Meglio solo il Belgio, a pari punti, ma con una differenza reti maggiore (+14). E il 28 novembre 2017 è in programma la quarta partita, questa volta contro il Portogallo. Per l’occasione l’Associazione italiana atlete (Assist) ha lanciato #AzzurreSuRaiUno, una campagna su Twitter … Continued

PEDOFILIA, EDUCHIAMO I MINORI A RICONOSCERE ABUSI E VIOLENZE

8articolo che ho pubblicato su LetteraDonna/Elle. Un 43enne di Lonato del Garda, istruttore di karate, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico. Nell’inchiesta, che contempla un periodo di quindici anni, sono coinvolti altri adulti. Le violenze vedrebbero coinvolte alcune allieve dei suoi corsi, dai 12 anni in su. Non è la prima volta che un allenatore (o un catechista) viene accusato di pedofilia, poiché è proprio un ruolo autorevole che facilita l’abuso in virtù della soggezione che incute nei minori e della fiducia che gli viene riposta dalle vittime e dalle loro famiglie. Il pedofilo seduce … Continued